Appendere quadri: quali sono le migliori soluzioni?

3 weeks ago

Tra le decorazioni più apprezzate e ricercate in casa, ci sono i quadri che vanno ad abbellire le pareti. Appenderli diventa una delle pratiche più ricorrenti, danno colore armonizzando gli ambienti e diventando un vero e proprio accessorio di arredo scelto con estrema cura.

Attaccare un quadro ha sempre richiesto chiodi e martello ma oggi vi sono molte alternative che permettono soprattutto di non rovinare i muri di casa. Anche se è bene precisare che i metodi ed i materiali che servono per attaccare un quadro, possono cambiare in primis dal quadro e dalla grandezza dello stesso ma anche dal muro dove andrà appeso. in queste righe andremo ad elencare i migliori metodi conosciuti per poter appendere un quadro senza fatica e senza rovinare nulla.

Quali sono le migliori soluzioni?

Per essere certi di non appendere male un quadro, bisognerà cominciare da una livella così da evitare di appendere il quadro storto. Questo piccolo accorgimento vi darà la sicurezza che i quadri vengano posizionati perfettamente in linea con arredi e finestre. Come già accennato, anche le dimensioni del quadro non sono da sottovalutare poichè a seconda del peso si dovrà valutare il metodo di fissaggio.

  • Chiodi: se il quadro è leggero e pesa meno di cinque chilogrammi, basterà un chiodo per tenerlo ben fissato al muro.
  • Ganci: anche il gancio va utilizzato in presenza di quadri leggeri .
  • Viti e tasselli: questa soluzione è l’ideale per quadri più pesanti ed a seconda della pesantezza e della grandezza del quadro andranno aumentate ed utilizzate delle viti i tasselli rinforzati.

Se invece non volete forare il muro, allora si potranno utilizzare delle soluzioni adesive.

  • Strisce adesive: ideali per per poster a piccoli quadretti, si applicano al lato superiore del quadro. Il quantitativo di strisce, deve essere aumentato con l’aumentare del peso del quadro da appendere.
  • Ganci adesivi: anche questi sono per quadri leggeri che non pesino più di tre chilogrammi, vanno fissati al quadro ed alla parete e dopo fatti asciugare bene.
  • Gomma e nastri adesivi: Esistono anche queste opzioni, ma non si potranno appendere quadri pesanti, ma solo foto, poster e piccole cornici che non superino i cinquecento grammi. Unico inconveniente che questo nastro non è poi semplice da togliere.

È consigliabile, prima di appendere un quadro, creare una linea immaginaria sulla parete così da andare a distribuire tutti le diverse decorazioni in modo omogeno e lineare così da creare un effetto ottico gradevole che si adatti bene alla stanza.

Vale