Cane in auto: alcune regole da seguire

4 years ago

cane e autoVedere un cane in auto con i propri padroni è una cosa molto comune. Ma quante persone sono in regola per quanto riguarda il trasporto degli animali? Molte persone non sanno, o fanno finta di non sapere, di essere soggetti a multe anche molto salate qualora venissero sorpresi a trasportare animali senza aver rispettato i principali requisiti di sicurezza.

Chiaramente sono molti gli aspetti da conoscere per poter viaggiare tranquilli. Inoltre ricordiamoci l’ignoranza non è contemplata dalla legge. Non ci sono scuse, se vogliamo portare il cane in auto, è necessario rispettare tutte le regole.

Un cane oppure due?

Il cane potrà essere trasportato in macchina solamente da coloro che seguono determinate istruzioni. Tanto per incominciare deve essere presente o una rete che divida il bagagliaio dall’abitacolo, oppure una persona che si occupi del cane al 100%. Vale a dire che l’amico a quattro zampe tenuto al guinzaglio e sotto stretta osservazione. L’animale non deve essere libero di muoversi in macchina, questo è certo.

É possibile anche comprare una cintura di sicurezza per cani, questo nel caso non sia presente una gabbia, una rete divisoria oppure una persona che possa badarlo. Nel caso i cani siano due le regole non cambiano qualora fosse presente una rete divisoria in macchina. Altrimenti, se i cani sono di piccola taglia, potranno utilizzate delle gabbie apposite.

4 Consigli per viaggiare con il cane in auto

  1. Prima di intraprendere un lungo viaggio, far abituare il cane all’automobile. L’ideale sarebbe che l’animale fosse già abituato a brevi viaggi già dal primo anno di vita. Qualora non fosse così, due o tre settimane prima di mettersi in marcia portarlo a fare girate brevi in macchina, così da capire anche se soffre di mal di auto.
  2. Fermarsi spesso per permettere al cane di fare i propri bisogni e sgranchirsi le zampe.
  3. Non far mangiare il cane prima di salire in macchina, altrimenti vi saranno maggiori probabilità che inizi a soffrire di mal di auto, con tutti i disturbi intentinali che ne conseguono.
  4. Portarsi invece dietro una ciotola d’acqua, così che durante le soste possa anche dissetarsi.

Admin