Capelli rossi: a chi stanno bene?

6 months ago

E’ difficile non notare per strada un uomo o una donna dai capelli rossi. Il danese Jacob Olesen è dell’idea che le rosse, vere o finte, siano dei tipi misteriosi e romantici. Di questa capigliatura ne esistono quattordici tonalità, ma a chi possono stare davvero bene?

I capelli rossi

Sembra che solo l’1 % della popolazione mondiale abbia dei capelli rossi naturali. Nell’antico Egitto, si credeva che le persone dai capelli rossi avessero anche un carattere aggressivo, credenza che è arrivata fino al Medioevo, quando si cominciò ad associare i capelli rossi al diavolo. Nel Rinascimento, tuttavia, il pittore Tiziano, dipinse diversi soggetti dai capelli rossi, conferendo a chi li portava un fascino del tutto nuovo.

Il rosso, infatti, viene percepito come un colore che trasmette energia e, di conseguenza, chi porta i capelli di questo colore può dare l’idea di avere un carattere forte e volitivo. Sembra, tuttavia, che le donne che hanno i capelli rossi patiscano di più il freddo e lo stress, rispetto alle bionde o alle more.

Ci sono, poi, le donne che sentono di essere “rosse” dentro, e quindi si tingono i capelli di una delle sue quattordici tonalità. Basta pensare a Julia Roberts o Emma Stone.

Chi vuole farsi rossa, tuttavia, deve scegliere con attenzione la sfumatura adatta, a seconda della propria carnagione.

Chi può portare i capelli rossi e quale sfumatura scegliere?

Bisogna tenere presente che non tutte le donne possono tingersi i capelli di rosso, e bisogna fare attenzione alle sfumature perché, come spiega l’hair stylist Rachele Redaelli, coprire questo colore con un’altra tinta è difficile, per via della sua pigmentazione.

Si deve tenere presente il proprio sottotono di pelle, quando si sceglie una tinta rossa: se è caldo o freddo, si dovrà scegliere una sfumatura di rosso caldo o più freddo.

Per “rosso caldo” si intendono le sfumature come il rame, il castano rame, il biondo rame e il rosso tiziano, mentre i “rossi freddi” comprendono quello ciliegia, il mogano scuro e il rosso viola. Questi ultimi toni, vengono consigliati soprattutto a chi ha una pelle olivastra e porta i capelli scuri.

Non è una cosa del tutto semplice, tingersi i capelli di rosso, e molti esperti consigliano di farsi prima dei colpi di sole di questa sfumatura di colore, per vedere se la sfumatura scelta può andare bene. E’ bene, comunque, farsi consigliare dal proprio parrucchiere, in modo da capire se e quale tonalità di rosso sia adatta ai propri capelli.

Claudia