Acquista online con pochi e semplici accorgimenti

Wallpaper ScontiLa nuova frontiera dello shopping sono gli acquisti online. E la gente non ne può più fare a meno.

Privalia, uno degli e-commerce più cliccati, ha fatturato nel 2015, 405 milioni di euro ed una crescita del 23%. Che vendano capi firmati, mobili design o prodotti gourmet, questi siti hanno precise caratteristiche comuni: gli articoli in vendita sono limitati ma di brand famosi, le promozioni durano pochi giorni e sono riservate ai soli iscritti.

Acquistare online è semplicissimo: occorre iscriversi al sito e cominciare lo shopping!

Per fare un buon affare bisogna osservare qualche piccola regola senza farsi prendere dall’entusiasmo.

Innanzitutto, iscrivetevi a portali conosciuti: sono i più sicuri e quelli che offrono la certezza dell’originalità delle marche pubblicizzate. Evitate, quindi, quelli con prezzi troppo scontati: potreste ritrovarvi con dei fondi di magazzino o, peggio ancora, con merce falsa.

Controllate i tempi di consegna per evitare brutte sorprese, a volte ci vogliono anche alcune settimane per ricevere il prodotto acquistato.

Verificate come poter restituire l’acquisto in caso non vada bene o non corrisponda alle caratteristiche descritte.

Per i fan del design originale e hi-tech, segnaliamo il sito Dalani.it: qui puoi trovare accessori da tavola, biancheria firmata ed arredi per interni ed esterni.

In Saldiprivati.it potrai scorrere tra le varie sezioni che vanno dall’abbigliamento agli accessori, dalla casa ai gioielli, con un angolo dedicato ai vini.

Per le modaiole consigliamo Showroomprive.it: moda ed accessori la fanno da padroni, ma puoi trovare prodotti di bellezza, capi per lo sport e perfino viaggi.

L’app che controlla le tue spese

app-lista-spesa113-mTi annoia mantenere i conti soprattutto se sei in vacanza? Niente paura, esistono delle app specifiche che se ne occupano al posto tuo.

Prova Play&Share per un evento di gruppo, tipo un viaggio, e invita i tuoi amici importando i loro nomi dalla rubrica del cellulare. L’app divide le spese e calcola debiti e crediti di ogni componente del gruppo: ognuno di loro potrà visualizzare le spese altrui ed inserire le proprie, per definire, poi, la spesa finale.

L’app può essere scaricata da ogni componente del gruppo o anche da una sola persona che si assuma il ruolo di tesoriere e gestisca il tutto senza creare troppa confusione.

L’intelligente Travellizer, pensata per i più spendaccioni, archivia le spese man mano che vengono effettuate e ti segnala per cosa stai spendendo di più: una sorta di grillo parlante esperto di economia!

Su Travellizer, tu fotografi gli scontrini e le ricevute dei tuoi acquisti e lei li archivia per settore.

Crea, inoltre, un grafico che mostra le voci per le quali stai spendendo di più e ti aiuta, in questo modo, a tener sotto controllo tutte le uscite.

L’ormai famosissimo TripAdvisor fornisce preventivi accurati per calcolare i costi delle tue vacanze o di qualche week-end fuori città.

L’app filtra le ricerche a seconda delle fasce di prezzo, sceglie le opzioni più adatte al tuo budget e ti aiuta ad individuare musei, parchi e attrazioni più vicini a dove ti trovi.

Su TripAdvisor puoi scaricare la mappa della città prescelta e fare ricerche senza usare Internet.

Come disdire l’abbonamento Sky

imgpromoskyChiunque abbia vissuto l’esperienza della disdetta di un servizio sarà andato incontro a pratiche burocratiche ed amministrative a volte piuttosto tediose. Gran parte dei problemi deriva dal fatto che non si segue la procedura corretta a causa di informazioni poco chiare, e questo contribuisce a rendere lunga una procedura che potrebbe essere sbrigata più velocemente. Qui di seguito vediamo le pratiche da svolgere in caso di disdetta dell’abbonamento a Sky, cosa che può risultare non semplicissima se non si sa come fare.

Sono tre le possibili condizioni in cui si può trovare un utente che intenda “disabbonarsi” a questo servizio:

1) Contratto in prossimità di scadenza
2) Disdetta entro 14 giorni dalla stipula del contratto
3) Contratto non in prossimità di scadenza

Vediamole ora nei dettagli:

1) Contratto in prossimità di scadenza
Quando il contratto dell’abbonamento Sky sta per concludersi si può disdirlo senza pagare penali e costi di disattivazione se la richiesta viene eseguita 30 giorni prima della scadenza del contratto. Occorre semplicemente compilare il modulo online che si trova sul sito ufficiale di sky, stamparlo, firmarlo e rispedirlo via raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo indicato nel modulo stesso, allegando una copia di un documento d’identità.

2) Disdetta entro 14 giorni dalla stipula del contratto
La procedura è simile a quella descritta precedentemente. Il modulo di riferimento si trova nell’area clienti del sito, nell’apposita sezione dedicata. Anche in questo caso il cliente non va incontro a costi di disdetta.

3) Contratto non in prossimità di scadenza
Qui la penale da pagare ammonta a 12 euro, ed inoltre si continuerà a pagare l’abbonamento durante il periodo di evasione della pratica. La procedura è la stessa, e questo è il modulo da compilare e spedire come abbiamo

In tutti e tre i casi di recesso occorrerà naturalmente restituire a Sky il decoder e tutto il materiale ricevuto entro 30 giorni dalla comunicazione della disdetta dell’abbonamento. Nel sito di Sky si precisa che la scheda ed il decoder vanno restituiti presso lo Sky Service più vicino al domicilio dell’utente.

Si ricorda che Sky offre un servizio d’assistenza gratuita tramite un numero verde (vai qui per trovarlo velocemente), attivo 24 ore su 24 con risponditore automatico, che offrirà chiarificazioni circa la gestione dell’abbonamento.