etimologia

Ciorra: significato, qual è l’origine di questo cognome e quanto è diffuso?

Spesso non si fa caso al cognome che si porta ma in realtà, se ci si sofferma a pensare, molto spesso si trova all’interno delle etimologie del nome direttamente il suo significato. Questo perché i cognomi usualmente venivano dati in base al lavoro che faceva la persona che portava il cognome oppure alla provenienza. È il caso, per esempio, anche del cognome Ciorra, diffuso soprattutto nel centro e sud, nelle zone di Lazio e Campania.

Etimologia del cognome Ciorra

Il cognome ciorra sembra avere un’origine spagnola e deriverebbe da Chorra, che significa fiume, rigagnolo d’acqua, zampillo. Molto probabilmente questo cognome è stato dato a coloro che abitavano un particolare luogo vicino ad un fiumiciattolo o ad uno zampillo di acqua. Probabilmente il capostipite abitava quei luoghi e si è iniziato ad utilizzare per lui questo cognome. Cognome che poi verrà dato a tutta la sua stirpe e che andrà sempre ad indicare quel luogo originario, nonostante nel tempo ci sia spostati e non si abiti più lì.

Di fatto ogni cognome ha in realtà in sé già l’etimologia e il significato, che racchiude proprio la provenienza, il lavoro o i luoghi abitati dagli antenati di quel nome. Il cognome aveva anche la funzione di far riconoscere la famiglia e il suo ruolo nella società, oppure di imporre un qualche “marchio”, che fosse positivo o negativo.

Ad esempio chi ha un cognome come “Prigioniero” è molto probabile che avesse un avo che fosse stato imprigionato o che la famiglia da cui ha origine, fosse colpevole di qualche reato per cui era stata punita. Di alcuni cognomi si fatica di più a riconoscere la funzione originaria perché l’etimologia nasconde magari una parola arcaica che difficilmente si conosce.

Senza dubbio il miscuglio di popoli avvenuto nei millenni nella penisola italica, ha molto influenzato anche l’origine e il cognome. Non a caso anche il cognome Ciorra ha derivazione spagnola, ma è largamente diffuso in Italia. E come lui moltissimi altri cognomi che hanno origine magari francesi, tedesche o della penisola balcanica.

Dove è diffuso in Italia

Il cognome Ciorra è un cognome molto diffuso anche in Italia e fa sempre probabilmente riferimento a quel Chorra originale, nonostante poi tempo sia cambiato sia il luogo, che anche la diffusione. La stirpe che ha questo cognome che man mano si è mescolata con quella Italica e di fatto la diffusione è avvenuta a che in Italia. In Italia il cognome Ciorra è soprattutto distribuito nel sud e in particolar modo o a Latina nei pressi di Roma e nel casertano.

Ci sono in realtà due varianti del cognome: ciorra e ciorri, uno più laziale, mentre l’altro più campano e quindi della provincia di Caserta. Chiaramente anche nel resto del mondo questo cognome è possibile da trovare, ma bisogna sempre ricordare che comunque la sua derivazione originaria è sempre la stessa ed è molto probabile che anche il capostipite di tutte le famiglie che hanno lo stesso cognome, nonostante si siano nel tempo mosse per il mondo, sia lo stesso.