Come contrastare la caduta dei capelli

La caduta dei capelli può essere un fenomeno occasionale e non, legato a problemi fisici o psicologici, e può, almeno in parte, essere una condizione reversibile.

Le cause

Tutti, ogni giorno, perdiamo un certo numero dai capelli, la cui variabilità dipende dall’età, dal genere, dalla stagione, dai lavaggi o dalle proprie condizioni di salute. Quando si presentano altri tipi di cadute dei capelli, come l’alopecia, i fattori che le causano possono essere di diverso tipo, come:

  • un trattamento cosmetico troppo aggressivo;

  • dei lavaggi frequenti con prodotti inadeguati;

  • determinate patologie (ad esempio la seborrea);

  • degli squilibri ormonali;

  • alcuni tipi di diete drastiche;

  • la carenza di alcuni nutrienti (come la vitamina A, lo zinco, etc.)

  • lo stress.

La caduta dei capelli si può definire patologica quando è accompagnata da altri problemi, come l’insorgenza della forfora, o da pruriti e dolori sul cuoio capelluto. In questo caso, la cosa migliore è consultare il medico, in modo che possa effettuare una visita tricologica.

Prevenire la caduta dei capelli

Ci sono alcuni accorgimenti da fare per evitare la caduta dei capelli, iniziando dalla loro pulizia, per esempio: oltre a scegliere dei prodotti che a lungo andare non causino danni (preferibilmente naturali), si dovrebbe ridurre l’uso dell’asciugacapelli, dei bigodini termici o delle piastre, in quanto il calore eccessivo può indebolire i capelli. Bisogna inoltre evitare di usare delle tinture o altri composti chimici per decolorarli.

E’ bene anche seguire una dieta regolare, ricca di proteine, vitamine e sali minerali, in modo da nutrire il cuoio capelluto.

Se la caduta dei capelli è causata da una patologia (soprattutto se è genetica), l’unica cosa da fare è seguire i consigli del medico, per sapere qual’è il modo migliore per affrontare il problema.

Ci sono, inoltre, dei prodotti del tutto naturali che possono aiutare a contrastare il problema, come delle maschere, degli oli naturali (cocco, oliva, lino, etc.) e degli oli essenziali.

Un aiuto prezioso può venire dalla regina delle piante officinali, l’aloe: massaggiando la cute dei capelli con del succo puro di aloe, al mattino e alla sera, si può contrastare questo problema, in quanto il valore del pH 6 contenuto nella pianta può ridurre leggermente il grasso del cuoio capelluto, penetrando attraverso i pori.

Se la perdita dei capelli è causata dallo stress, la cosa migliore è cambiare il proprio stile di vita, praticando dello sport, dormendo almeno sette ore per notte, o trovando comunque uno sfogo per le proprie frustrazioni.