crema

Crema pasticcera alla nocciola: come prepararla? Per quali dolci usarla?

Uno dei dolci sicuramente più calorici ma anche più sfiziosi, è la crema pasticcera. La crema pasticcera può essere utilizzata come guarnizione per moltissime tipologie di dolci, ma soprattutto alcune sue golose varianti possono essere utilizzate come la ricetta originale essendo altrettanto buone, come ad esempio la crema pasticcera alle nocciole.

Crema pasticcera alle nocciole

Questa tipologia di crema pasticcera è una variante davvero molto golosa per realizzare dei dolci e dolcetti, che viene spesso accompagnata al pan di spagna ma che tuttavia si presta anche bene ad essere anche utilizzata con pasta frolla o pasta biscotto per preparare molte tipologie di dolci diversi.

Questa è una variante differente dalla crema pasticcera ed è aromatizzata alle nocciole e di conseguenza per apprezzarla al meglio, senza ombra di dubbio va accompagnata con qualcosa. Qualcosa che a sua volta magari contiene scaglie di nocciole o che può accompagnarsi bene con questa tipologie di gusti.

Come si prepara

Come ingredienti servono zucchero, farina 00, amido di mais o maizena, latte parzialmente scremato, tre tuorli d’uovo, la panna fresca liquida e la pasta alle nocciole. chiaramente fondamentale. Inizialmente occorre versare il tè in un pentolino fino a scaldarlo senza però portarlo ad ebollizione e nel frattempo si mescolano i 3 tuorli con lo zucchero in un’altra ciotola.

A questo composto cremoso si uniscono poi le varie tipologie di farine setacciate continuando a mescolare in modo molto energico e a questo punto si versa il latte caldo proprio a filo, continuando a mescolare in modo da non formare grumi. In un secondo momento si riporta tutto nel pentolino e poi si continua a mescolare sul fuoco, senza portare a ebollizione, fino a che il composto non diventa completamente compatto. A questo punto, una volta che non ci sono grumi, è possibile toglierlo dal fuoco e lasciarlo raffreddare un poco.

A questo punto è necessario coprire con la pellicola il tutto affinché non si formi la crosticina una volta raffreddato il composto. Una volta che il composto è a temperatura ambiente si può montare la panna fresca a neve utilizzando le fruste elettriche. Non appena la crema si sarà completamente raffreddata si unisce la panna montata con una spatola con movimento circolare all’interno della crema di nocciole. Ed ecco che sarà pronta la crema pasticcera alle nocciole.

Chiaramente è un composto molto calorico che andrà a completare un dolce molto sostanzioso, in qualunque modalità la si voglia utilizzare. Tuttavia è anche un buon modo per cambiare qualche ingrediente e magari rendere più sfizioso un piatto e variare il menù. Molto importante è però che piaccia la crema di nocciole e non solamente la nocciola in se. Questo perché la crema pasticcera alle nocciole ha un gusto particolarmente importante e la nocciola si sente molto. Di conseguenza amare le nocciole è la componente fondamentale per questo dolce. Dolce decisamente semplice da preparare e che non richiede particolari attrezzature e non ha tempistiche eccessivamente lunghe. Quello che conta è scegliere con la massima cura tutta la materia prima di qualità.