Gambling: la crisi del gioco fisico e il boom dell’online

2 months ago

Il 2020 sarà ricordato come l’anno più difficile per il gioco fisico, con il record di 100 giorni di chiusura delle aziende di gambling che gestiscono casinò, centri scommesse, sale bingo e sale slot. Ovviamente da luglio le imprese stanno cercando di ripartire, ad ogni modo la situazione è particolarmente complessa, soprattutto con lo spettro di una seconda ondata di contagi e un ulteriore lockdown.

Il settore del gioco impiega migliaia di persone, con 56 mila lavoratori per le sale slot e le videolotterie, 12 mila dipendenti per le sale bingo e 25 mila persone per le sale scommesse, più circa 20 mila lavoratori legati al comparto dell’ippica. Numeri importanti, dunque, che rendono necessarie misure adeguate per garantire i livelli occupazionali, ma allo stesso tempo è indispensabile offrire la massima sicurezza sanitaria ai clienti e ai dipendenti.

Nel frattempo il vero protagonista è il gambling online, con il boom del gioco a distanza e una spesa in crescita ad agosto del 33% rispetto allo stesso mese del 2019. Ad eccezione dell’ippica, entrata ormai in una profonda crisi strutturale, tutti i settori telematici sono in aumento nei primi 8 mesi del 2020, con una raccolta di quasi 1,5 miliardi di euro. In particolare, forti incrementi si registrano nel poker a torneo, +64,7% con una spesa di 86,3 milioni nel primo semestre e nel betting online, +150,8% con ricavi di 43,9 milioni.

Il successo del gambling online in Italia

Gli appassionati di gambling sono ormai sempre più propensi a scegliere le piattaforme di gioco online, come segnalato dal portale specializzato Casinosicurionline.net, sito web dove trovare recensioni e guide sui migliori casinò online AAMS. Questa modalità era già in crescita da alcuni anni, tuttavia durante il lockdown e nel post-coronavirus il gioco da remoto ha ottenuto un vero e proprio boom, dimostrandosi uno dei pochi comparti non legati a settori essenziali ad aumentare i ricavi nel 2020.

Tra i servizi più richiesti da parte degli amanti del gioco d’azzardo legale ci sono i tornei di poker online, il poker cash con tavoli virtuali adeguati al proprio livello, le scommesse telematiche e il bingo online. Dopodiché sono molto gettonati tutti i principali giochi dei casinò online, tra cui il blackjack, il baccarat, la roulette e ovviamente quelli più semplici e adatti a tutti come le videolotteries e soprattutto le slot machine online.

Oggi l’offerta dei casinò digitali è davvero ampia e variegata, un aspetto che sta contribuendo all’incremento del numero di clienti delle piattaforme per il gioco a distanza, con servizi in grado di offrire un’esperienza personalizzata e coinvolgente. In passato, infatti, il gambling online faticava a crescere a causa di un’interazione fredda e poco suggestiva, un problema superato grazie alle nuove tecnologie di intelligenza artificiale, alla realtà virtuale e aumentata, alle app per i dispositivi mobili e a software di gioco sempre più evoluti.

Quali sono pro e contro del gioco online?

Il successo del gioco online si deve a una serie di fattori, aspetti che stanno rendendo il gambling digitale una vera tendenza del 2020, in grado di offrire una via d’uscita a molte aziende che hanno visto calare il giro d’affari proveniente dal gioco fisico. Innanzitutto si tratta di una modalità comoda, in quanto è possibile giocare da casa in modo semplice e rilassante, utilizzando qualsiasi dispositivo elettronico come smartphone, tablet, pc desktop e notebook.

Allo stesso tempo i casinò online propongono un vasto assortimento di giochi online, con opzioni per tutti i gusti, le capacità e ogni tipo di esigenza, un catalogo di giochi in continuo aggiornamento che diventa ogni anno più ampio e di maggiore qualità. Le tecnologie moderne hanno consentito di migliorare l’esperienza di gioco, oggi più realistica e coinvolgente rispetto al passato, con le funzionalità di live betting e live casinò sempre più popolari nelle piattaforme di gambling online.

Da non sottovalutare è la forte regolamentazione del gioco a distanza, con le nuove misure del Decreto Dignità che offrono standard elevati per gli utenti, grazie alle licenze AAMS rilasciate con le concessioni di ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), oltre al monitoraggio dell’AGCOM al quale sono affidate anche le attività sanzionatorie e l’oscuramento dei siti illegali. Ormai il trend dei casinò online è destinato a continuare a crescere anche nei prossimi anni, per un nuovo modo di giocare in modo responsabile in maniera completamente telematica.

Riccardo