Vodafone.it sbloccaprofilo: di che cosa si tratta e come funziona

Talvolta capita di dimenticare le proprie credenziali per accedere al proprio profilo utente, non solo della scheda SIM del telefono cellulare ma anche della rete di casa. E’ sempre buona norma avere a portata di mano la combinazione e il codice da inserire per poter sbloccare le impostazioni perché in caso contrario si rischia di bloccare il profilo. In caso di blocco del profilo Vodafone della rete di casa, è possibile applicare la procedura di sblocco profilo andando nella propria area personale e seguendo la procedura.

Il servizio sblocco profilo Vodafone

L’operatore Vodafone mette a disposizione dei clienti che hanno effettuato l’attivazione delle offerte Internet casa, internet l’assistenza tecnica in caso di necessità. Questo avviene con offerte qualunque tipo che prevedano quindi la creazione di un profilo Vodafone on-line e che possiedono un proprio abbonamento.

Chiunque abbia un profilo di questo tipo può accedervi effettuando semplicemente il login inserendo username e password. Qualora tuttavia queste credenziali risultassero errate per più di 3 volte, ecco che l’operatore blocca il profilo Vodafone dell’utente. A questo punto è quindi necessario intervenire diversamente per sbloccarlo. L’operatore Vodafone deve necessariamente intervenire dopo il terzo tentativo di inserimento del codice bloccando il sistema. Questo viene fatto proprio per proteggere i dati dell’utente e non permettere una violazione da parte di terze parti.

Molto spesso succede infatti che ci siano terze parti che vogliono provare ad hackerare il profilo e quindi provano codici differenti per entrare. In questo modo al terzo tentativo l’operatore Vodafone, negando l’accesso all’area personale all’utente, è in grado comunque di controllare la situazione. L’utente, qualora fosse lui ad aver sbagliato più volte username e password, può procedere con il servizio sblocca profilo Vodafone.

Che cosa fare per sbloccare il profilo

Quando si sceglie l’opzione sblocco profilo Vodafone ecco che si ottiene tramite sms sul proprio smartphone un codice di sblocco. In questo modo si riesce ad avere la certezza che sia l’utente finale colui che riceve il codice per sbloccare i dati e quindi che non siano terze parti a richiedere questo sblocco profilo. Il sistema inoltre oltre ad inviare l’sms, invia un link per sbloccare l’email di registrazione e questo proprio per evitare tentativi di accesso che non vengono autorizzati. A questo punto una volta che si possiede tramite sms questo codice profilo Vodafone, allora è possibile inserirlo e procedere con lo sblocco del profilo dell’utente e con la riattivazione dell’area personale on-line.

Bisogna sempre fare molta attenzione a cosa si digita, perché talvolta l’errore è semplicemente una digitazione veloce ed errata del codice d’ingresso, mentre In altri casi è importante segnarsi, eventualmente tutti i codici da qualche parte. Qualora non si ricevesse immediatamente il codice di sblocco tramite sms sul proprio smartphone, purtroppo il servizio area personale di sblocco sarà inattivato per 24 ore. Questo è infatti il tempo necessario che deve passare per la scadenza di quel codice di sblocco prima di poterne richiedere un altro.

Qualora non ci fosse la ricezione del codice di sblocco Vodafone tramite SMS. Allora è possibile Ripetere la procedura e attendere nuovamente il messaggio sul proprio smartphone. Per essere sicuri che tutto sia andato bene, è necessario attendere la conferma dell’avvenuto sblocco.