film

1492 la conquista del paradiso: quando è uscito questo film? Chi l’ha diretto?

“1492 la conquista del paradiso” è un film diretto e prodotto da Ridley Scott del 1992. Questo film di fatto ripropone una versione cinematografica del viaggio che portò il navigatore Cristoforo Colombo verso la scoperta delle Americhe verso il nuovo mondo, ma soprattutto anche sulle conseguenze che queste scoperte ebbero sui nativi americani.

Trama del film

Il film parte da quando nel 1492 il navigatore Cristoforo Colombo riesce a convincere la regina Isabella di Castiglia ad appoggiare il suo progetto di navigazione, che in realtà consiste di viaggiare verso occidente per raggiungere le Indie. Dopo aver avuto il benestare della regina, ecco che Cristoforo Colombo il 3 agosto parte con le famose Tre Caravelle la Nina, la Pinta e la Santa Maria salpando proprio da Palos verso i territori delle Indie.

Non molto tempo dopo il 12 ottobre Cristoforo Colombo sbarca sull’isola di Guanahani ed in seguito riparte alla volta della Spagna con il progetto di un’altra spedizione, però più importante. Nonostante questo l’ostilità che egli aveva suscitato della nobiltà locale, lo porterà ad essere rinchiuso in carcere per qualche tempo. Sono i suoi figli che riescono in seguito a negoziare un incontro con la regina che consenta a Cristoforo Colombo di ripartire però avvertendolo di fare molta attenzione all’isola di Guanahani dove era sbarcato la prima volta.

Accoglienza dal pubblico

Questo film è stato in realtà realizzato su commissione ed in seguito rilasciato dalla Paramount Pictures proprio in onore dei 500 anni dal primo viaggio che fece Cristoforo Colombo alla volta della scoperta delle Americhe. Senza dubbio un’occasione molto importante che andava celebrata nel migliore dei modi.

Questo film esce praticamente in contemporanea nel suo debutto alla premier anche con un altro film che tratta lo stesso tema. Il film è di John Glenn e si intitola “Cristoforo Colombo la scoperta”. Per questo nel tempo i non esperti hanno più volte confuso i due film l’uno con l’altro creando non poca confusione e anche in qualche modo fastidio per i due registi.

Nonostante le prospettive dei film fossero differenti, tuttavia la storia era la stessa e questo ha suscitato non poche polemiche anche e soprattutto per il periodo di uscita particolarmente ravvicinato. Chiaramente questo è avvenuto sempre a causa dell’anniversario dei 500 anni dal primo viaggio di Colombo e dunque dalla scoperta del Nuovo Mondo.

Ridley Scott ha realizzato il film viaggiando tra la Spagna, la Repubblica Dominicana, le isole della Costa Rica e anche gli studi cinematografici in quel di Londra. Il film è stato girato tra il 2 dicembre del 1991 e il 10 marzo del 1992 ed è uscito l’8 ottobre dello stesso anno prima in Spagna ed in seguito negli USA. Rispetto al budget iniziale utilizzato di 47 milioni di dollari gli incassi totali del mondo sono state circa 60 milioni, quindi ti fatto non un grandissimo successo per Ridley Scott.

Nonostante ciò, per gli appassionati del genere questo film è un vero e proprio cult che senza dubbio fa apprezzare anche Scott in una veste molto diversa dal solito e soprattutto in un lavoro su commissione, decisamente insolita come cosa.