mac

Acquisizione immagine Mac: come farla? E’ necessario installare un programma?

L’acquisizione dell’immagine è un’applicazione integrata su tutti i sistemi Mac di Apple che da la possibilità agli utenti di trasferire le foto da uno scanner, dalla fotocamera digitale o da un qualunque dispositivo iOS al proprio computer Mac. Un’applicazione senza dubbio decisamente molto comoda che ha moltissimi vantaggi per gli utenti perchè velocizza e semplifica queste operazioni che, talvolta, possono risultare magari lunghe e non particolarmente interessanti da fare e per cui si perde davvero molto tempo. Il sistema Apple ha velocizzato e semplificato queste operazioni rendendo l’applicazione una delle più utilizzate da tutti coloro che hanno dei dispositivi iOS.

Acquisizione immagine Mac

Questa applicazione è senza dubbio molto importante e utile per tutti coloro che possiedono dei dispositivi Apple, tuttavia alcuni trovano più funzionale un’altra modalità. Molti sono infatti gli utenti che preferiscono utilizzare Acquisizione Immagine, anche al posto di altre applicazioni come iCloud o iTunes.

Questo avviene perché sembra che Acquisizione Capture, così si chiama questa funzione, sia in grado di semplificare ulteriormente tutte le applicazioni e di velocizzare il trasferimento dei vari file. Apple cerca infatti sempre di agevolare al massimo i suoi utenti e di migliorare loro la vita rendendo tutto molto veloce, semplice e d intuitivo. Fin dall’inizio l’azienda di Cupertino ha voluto mettere la funzionalità al centro della sua ricerca e l’utente ha il pieno possesso di tutto ciò che possiede che sia Apple e può utilizzarlo nella maniera più agevolata possibile.

Come funziona Acquisizione Immagine

Acquisizione Immagine o Immagine Capture è molto differente dalla classica iPhoto. Questa applicazione non si apre infatti automaticamente quando si collega la fotocamera o il dispositivo e di conseguenza è necessario un avvio diverso e leggermente più elaborato rispetto all’applicazione classica di sistema.

Per apre Acquisizione Immagine è necessario aprire il launch pad che si trova nel dock, trovare la cartella denominata Altro e poi trovare Acquisizione Immagine. A questo punto è possibile aprire e utilizzare l’applicazione per spostare i vari file senza più intervenire in altri modi, con operazioni semplici e veloci.

E’ possibile aprire Acquisizione Immagine anche attraverso il Finder e quindi avviando il Mac, cliccando su Vai al menù, scegliendo Applicazioni e poi cercando proprio l’icona di Acquisizione Immagine. Anche in questo modo si può arrivare all’applicazione senza dover fare molti passaggi e riuscendo in breve tempo a trovare ciò che serve.

Ogni utente poi chiaramente decide cosa utilizzare in base a cosa preferisce e a come si trova meglio. Non tutti infatti preferiscono Acquisizione Immagine e utilizzano il classico metodo. Sia magari per pigrizia o anche in alcuni casi perché proprio non si conosce la via alternativa e non ci si informa a riguardo.

Quello che è certo, è che Apple da molteplici possibilità ai propri utenti di utilizzare il sistema e le diverse applicazioni in svariati modi. Difficilmente la stessa operazione può essere eseguita con un solo metodo. Spesso ci sono più strade per poter arrivare alla stessa funzionalità e quindi è importante conoscerne il più possibile per ottimizzare tutte le operazioni.