cioccolato

Cioccolato fuso Bimby: ecco gli ingredienti e come prepararlo

Uno degli aiutanti ormai diventati praticamente insostituibili nella cucina di molte famiglie e non solo, è il Bimby. Il Bimby è un’impastatrice che ha la possibilità davvero di eseguire tantissime ricette, non solo legate agli impasti, e che velocizza le attività di cucina e in qualche modo è anche in grado di migliorarle e permette di dar vita a molte creazioni diverse. Una di queste è ad esempio la possibilità di sciogliere la cioccolata e quindi magari creare una sorta di copertura per qualche torta o magari qualche cioccolatino particolare, permettendo di creare un dolce unico e soprattutto in modo professionale.

Come sciogliere la cioccolata nel Bimby

Innanzitutto è importante scegliere la tipologia di cioccolato che si desidera fondere. In seguito è necessario riporre il cioccolato all’interno della vasca dell’impastatrice che andrà a sminuzzarlo. Il cioccolato può essere tritato grazie alla macchina e le indicazioni per questa tipologia di ricetta sono di tritarlo per circa 8 secondi ad una velocità più o meno di 6 o 7.

In seguito, per far fondere il cioccolato, è necessario impostare 3 minuti a 50 gradi con una velocità più bassa impostata sul 3. Di fatto questo momento è quello che sostituisce la fusione del cioccolato a bagnomaria che avviene ad una temperatura non eccessivamente alta, per evitare di bruciare il cioccolato e lasciarlo sciogliere nella maniera migliore senza grumi e in modo omogeneo.

A questo punto è possibile aprire il boccale del Bimby e con la spatola per eliminare tutto il cioccolato rimasto attaccato alle pareti e dirigerlo nuovamente verso il centro dell’attrezzatura. A questo punto si fa partire l’attrezzatura per altri 3 minuti a 50 gradi sempre a velocità 3. In questo modo sarà possibile recuperare tutto il cioccolato anche sulle pareti e creare una crema perfetta.

Applicazioni

Indipendentemente da questa ricetta, il Bimby può essere utilizzato per moltissime altre ricette. Tuttavia nel caso del cioccolato fuso è una modalità molto veloce, pratica e perfetta per creare dei dolci o delle coperture davvero da pasticceria.
Una volta infatti scelta la qualità perfetta di cioccolato che si desidera utilizzare, tutto il resto è in realtà fatto perfettamente a regola d’arte, come se ci si trovasse in pasticceria, per cui il risultato sarà davvero sorprendente.

Ciò non toglie chiaramente che si possano anche man mano creare molte altre varianti magari mescolando più tipologie di cioccolato. Naturalmente è fondamentale sapere tutti i segreti del Bimby per creare qualcosa di unico, senza invece rovinare l’attrezzatura o non creare una crema omogenea.

Senza dubbio la chiave per fondere al meglio il cioccolato, è far si che esso fonda ad una temperatura non eccessivamente alta e per un tempo giusto. Inoltre il Bimby ha un movimento continuo e costante, in grado di rendere omogenea al massimo la cioccolata, impedendole di formare dei grumi. Strategia che riesce solamente con la tecnica a bagnomaria, che però non è così semplice e soprattutto richiede tempo, costanza e anche manualità. Manualità che è bello avere se si ama cucinare, ma che il Bimby senza dubbio facilita e velocizza al meglio.