auto

Controllo batteria: ogni quanto si deve effettuare? Quanto costa?

E’ sempre buona norma controllare la propria auto, non solamente in previsione magari di un lungo viaggio, ma continuativamente per essere sempre sicuri di viaggiare su mezzo controllato e che quindi non ci darà problemi e non mette a rischio la nostra incolumità. Senza ombra di dubbio una delle problematiche più facilmente riscontrabili è dovuta alla batteria dell’auto che progressivamente tende ad esaurirsi e quindi è necessario cambiare questo è uno dei componenti più importanti a cui è necessario dedicare le maggiori attenzioni per sapere esattamente quando cambiarla.

Controllo batteria dell’auto

La batteria dell’auto è quell’elemento che ha il compito di fornire l’energia elettrica necessaria alla nostra auto consentendo di fatto al motore e a tutti gli elementi che ne fanno parte di funzionare nel modo corretto. Solitamente la funzione principale della batteria è quella di far partire il motore di avviamento con il quale l’alternatore dell’auto entra in azione. Inoltre essa supporta anche quest’ultimo quando è necessario fornire l’alimentazione ad alcuni elementi, come ad esempio gli accessori di ventilazione di sicurezza, ma anche multimedia e non solo.

La durata della batteria dipende chiaramente dall’utilizzo del veicolo sia dal punto dell’intensità, ma anche dalla manutenzione o dal trattamento che se ne fa e di conseguenza è probabile che prima o poi sia necessario cambiare la batteria.

Quando cambiare la batteria dell’auto

Mediamente la batteria di un’auto ha circa 4 anni.  Essa ha una durata limitata e nel momento in cui smette di funzionare o inizia a dare problemi, è necessario acquistarne una nuova dal momento che magari si rischia di trovarsi con l’auto ferma perché non ci sono state avvisaglie o magari non subito quando ci siamo accorti di quando era necessario cambiare la batteria.

E’ buona norma sempre portare con sé dei cavi che possono perlomeno consentirci di far ripartire l’auto per andare nel primo carrozziere disponibile e cambiare la batteria. Questo è possibile anche a fronte del fatto che oggi le auto dispongono dei sistemi Start and Stop o simili che quindi necessitano ancora di più di attenzione e che quindi la batteria venga installata nel modo corretto.

Il costo di una batteria può variare tra gli 80 e i 250 euro anche in base chiaramente alla tipologia di automobili e anche a dove si acquista la soluzione migliore sempre recarsi dal concessionario per essere sicuri del nostro veicolo. E’ sempre molto importante affidarsi ad un esperto del settore per evitare di fare danni.

Talvolta, in situazioni di emergenza estrema, può accadere che magari si decida di sostituire provvisoriamente la batteria terminata con una batteria comunque non nuova e completamente carica. Questa è una buona opzione per tamponare magari una situazione immediata che richiede un intervento per evitare situazioni peggiori, ma non è la soluzione definitiva.

E’ infatti opportuno cambiare il più presto possibile la batteria dell’auto e sostituirla con una nuova proprio per essere sicuri del funzionamento. In questo modo si potrà essere sicuri al massimo e si avrà anche una garanzia per gli anni a venire, qualora si avessero ancora problemi.