Forex: il cambio euro-dollaro in rialzo

forex euro dollaroL’euro continua ad essere più o meno stabile nella sua valutazione rispetto al dollaro anche se,nelle ultime settimane, ha manifestato una forza che non tutti gli analisti forex si aspettavano. Va detto però, che più che una forza dell’euro sembra esserci una debolezza del dollaro che, nonostante l’economia americana vada piuttosto bene, è tenuto basso da altri e più complessi fattori.

Ma andiamo per gradi e cerchiamo di capire bene cosa sta accadendo sul forex sul cambio euro – dollaro. Sono passati ormai un paio di mesi da quando l’euro era dato vicino alla parità sul dollaro. Gli analisti erano tutti più o meno concordi nel dire che ci sarebbe voluto poco e poi la storica parità sarebbe stata raggiunta.

Va anche detto che altri analisti hanno analizzato la cosa da un profilo diverso e molto più complesso. Secondo alcuni esperti forex, infatti, il dollaro sarebbe tenuto debole da altri fattori e primo su tutti la vendita massiccia delle riserve di dollari dei paesi emergenti che cercano di fare cassa per arginare la frenata delle proprie economie. Quei paesi, che nei periodi di boom avevano investito in dollari, ora stanno vendendo per fare cassa.

Questo è uno dei fattori che sta tenendo debole il dollaro nonostante l’economia americana sia ben più solida di quanto non fosse alcuni anni fa. Secondo alcuni dei principali broker forex, però, le cose stanno andando in maniera molto interessante per chi fa trading online.

Alcuni siti, infatti, spiegano che i bruschi movimenti di questi mesi hanno offerto immensi vantaggi a quei trader che li hanno saputi sfruttare ottenendo immensi profitti. Non a caso basta prendere in mano un grafico del cambio euro dollaro degli ultimi mesi per rendersi conto di quante occasioni vi sono state per fare trading con ampi margini di guadagno.

D’altronde la volatilità la sta facendo da padrona in questo periodo e questo è un aspetto che è stato rivelato non solo dai broker forex ma un po da tutte le piattaforme di trading online che con l’aumentare della volatilità dei mercati hanno riscontrato, anche un maggiore interesse da parte dei trader. D’altronde, per chi fa trading in chiave speculativa, la volatilità è indispensabile. Usare strumenti come le opzioni binarie o i cfd in leva in momenti in cui il mercato è laterale è sempre meno redditizio pertanto sono in molti quelli che ne stanno approfittando.