Il costo del funerale in Italia

All’interno della nostra nazione, nonostante i prezzi dipendano fortemente dalla tipologia di servizio scelta, un funerale ha un costo relativamente medio-alto. Nonostante ciò, sulla base di dati raccolti da più agenzie funebri, è più semplice capire un limite minimo di prezzo che valutare, concretamente, il limite massimo. Il costo del funerale dipende ovviamente dal servizio scelto: può essere economico, normale o di lusso. Generalmente il prezzo di un funerale che possa definirsi completo ricopre un range che va da 1700 euro a oltre 3 mila euro, anche se può succedere che facilmente si possano superare i 4-5 mila euro. Purtroppo a questi prezzi è indispensabile aggiungere le tasse cimiteriali, che fanno in maniera non indifferente lievitare il prezzo. Ma quali sono gli ambiti che causano in maniera vertiginosa un aumento del prezzo? La cassa, il traporto e i fiori. Il 20% delle spese viene spesso destinato per il trasporto e per il carro funebre, mentre di minore importanza ma comunque rilevanti nel preventivo finale sono i fiori e la vestizione della salma.

La cremazione

Tra le tante tipologie di sepolture, la cremazione è indubbiamente quella più economica. Purtroppo, nonostante venga poi bruciata, la bara è a norma di legge ed è obbligatoria per la cremazione. Selezionare l’opzione della cremazione, ti consente di risparmiare sulla bara, dato che è più semplice decidere se sceglierne una economica. Nel caso della cremazione non è necessario conteggiare i costi dei loculi, a causa del fatto che le ceneri si possono facilmente disperdere in natura o conservare in casa all’interno di un’urna.

Dove si può risparmiare

Considerando che tutto ha un suo costo, risparmiare sul funerale è veramente possibile. La bara, potendo essere fatta di tantissimi materiali, è una delle voci su cui si può veramente risparmiare: si possono scegliere legni essenziali senza tante finiture. Anche il traporto ha un suo peso all’interno del preventivo finale: c’è una certa differenza tra noleggiare un moderno carro funebre e un lussuoso furgone in vetro o, addirittura, la tipica carrozza d’epoca in stile Gipsy. Altra fonte di risparmio sono i fiori, senza dubbio belli ed eleganti, ma costosi, motivo per cui molti scelgono di destinare i presunti soldi per i fiori nelle cosiddette “opere di bene”. Clicca qui per sapere come organizzare un funerale risparmiando quanto su possibile sulle voci a disposizione: le onoranze funebri orientano sempre la clientela sulla base delle necessità e sulla base delle persone da dover onorare.