energia

Tutto Intorno a Noi: risorse, energie ed economia circolare

“Il recente Earth Overshoot Day, avvenuto il 22 agosto 2020, ci ha ricordato che abbiamo terminato la disponibilità naturale di risorse fossili del pianeta per quest’anno, con ben quattro mesi in anticipo.”

La notizia ci raggiunge grazie ad un articolo di Tutto Intorno a Noi, magazine online che tratta temi legati all’ambiente, al benessere delle persone e al riciclo.

In questo approfondimento sulle energie non rinnovabili, in particolare, si parla dell’impiego di fonti fossili per produrre l’energia di cui normalmente (quasi) tutti usufruiscono.

Oggi però, chiunque è consapevole del fatto che un utilizzo smodato delle risorse porta alla crisi e “avvelena” il pianeta. Il cambiamento climatico e i disastri ambientali sono un segnale inequivocabile del fatto che un certo tipo di equilibrio è a rischio.

Si sa che per continuare a crescere, un sistema dipendente dall’ormai antiquata economica lineare dovrebbe costantemente convertire la natura in beni. (E le relazioni in “servizi”.)

Quasi tutto tenderebbe, così, a trasformarsi in una transazione monetizzata.

Eppure, gli studi di ricercatori all’avanguardia avvertono che oltre un certo punto, i costi di una “crescita sempre maggiore” creano congestione.

Infatti: inquinamento, declino della qualità della vita, disuguaglianza, distruzione dei servizi ecosistemici: sono alcuni dei fatti accaduti come conseguenza della crescita “a tutti i costi”.

Un esempio: la distruzione della biodiversità. Il caso più eclatante riguarda le api e la loro preziosa capacità di impollinare. Recentemente messa a rischio!

Ma quando i costi iniziano a superare i benefici…la crescita economica diventa antieconomica.

Lo sviluppo sostenibile

I principi dell’ormai diffusa economia circolare, quindi, portano la quotidianità in un’altra direzione.

Si tratta di un approccio consapevole (alla crescita) in un sistema finito. Se la crescita non crea più determinati benefici e i costi superano i guadagni, vuol dire che si corrono dei rischi.

Questo è il principale obiettivo di consapevolezza e cambiamento, dal sistema lineare a quello circolare. L’idea è quella di poter “scollegare” la produzione di sempre nuovi materiali e lo sfruttamento energetico, dalla crescita economica.

Ci si chiede, cioè, in che modo ridurre la domanda di risorse ed energia, continuando a crescere, ma senza danneggiare l’ambiente in cui tutti vivono.

Per esempio, i materiali possono continuare a circolare, essendo progettati per essere smontati e rigenerati. O mantenuti in uso più a lungo attraverso la progettazione per la durata nel tempo.

E così, mentre le conseguenze dell’economia lineare sono in netto contrasto con i traguardi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, l’emergere di concetti come “crescita verde” esplicitano la possibilità di avere una crescita.

A condizione che sia ecologica. Più responsabile dal punto di vista ambientale!

Il contributo del singolo, della società e della sfera politica

La richiesta di salvaguardare la natura e l’uomo inizia a dare risultati. Grazie all’impegno di individui e comunità, e al sostegno della sfera politica.

Vengono continuamente “messi in moto” una serie di progetti innovativi che potrebbero davvero rivoluzionare la situazione globale. Dai cambiamenti delle piccole realtà locali alle trasformazioni di importanti imprese internazionali.

Nasce così, anche il progetto editoriale dell’azienda ASM SET S.r.l. e la rivista online Tuttointornoanoi.it

L’azienda fornisce Gas Metano ed Energia Elettrica. Ma è stata la loro spiccata sensibilità verso i temi ambientali a dare vita al magazine. Dedicato in particolare all’economia circolare, agli stili di vita green e a tutti i temi connessi.

Attualmente sono l’economia circolare e l’energia rinnovabile le protagoniste che accelerano la cosiddetta “transizione”. Sono argomenti su cui si discute praticamente in tutte le regioni del pianeta.

In Italia, poi, è appena stato nominato il ministro della transizione ecologica.

Mentre in Europa l’economia circolare viene sostenuta attraverso specifiche linee guida. A quanto pare il mondo sta vivendo un periodo di incredibili cambiamenti e “Tutto Intorno a Noi” aggiorna continuamente il sito con contenuti e strumenti utili.

Per essere informati e abituarsi a quelle piccole attenzioni che possono migliorare la quotidianità e il futuro di ognuno.